Consigli dal Personal Trainer di Cagliari Gabriele Golino

Ho un’ernia, posso fare squat?

Quanti di voi soffrono di ernia del disco?
Spesso chi ha questa patologia si rivolge a me con il timore che possa fargli fare sovraccarichi importanti, o esercizi che ricadano in modo particolare sul tratto lombare della colonna, tra essi lo squat.
Lo squat è un movimento di accosciata, che ha come bersagli principali i glutei e le cosce, e se eseguito correttamente può essere un’arma in più per aiutare chi soffre di questa problematica.
Spesso associamo  questo esercizio ad un bilanciere stracolmo di dischi, proprio come fanno i bodybuilder. In realtà quella è solo una delle tante applicazioni dello squat, ovvero la prestazione, la costruzione di un fisico da gara.
Se noi eseguissimo uno squat senza sovraccarico, puramente tecnico, impareremmo un gesto che volenti o no compiamo tutti i giorni, come ad esempio sedersi e alzarsi da una sedia o da una poltrona. Meglio farlo con la tecnica giusta no?
Il corpo umano è fatto per muoversi, il dolore alla schiena porta a bloccarci, a sdraiarci, ma così altro non facciamo che esasperare la situazione, peggiorando la circolazione sanguigna nei dischi vertebrali e riducendo ulteriormente la mobilità della colonna.

Kettlebell, proprio una bomba

Uno strano oggetto con mille segreti per il benessere fisico.
Ecco il Kettlebell, apparentemente una pericolosa bomba a mano, ma strumento in grado di produrre fitness a tutto tondo: ridurre il grasso corporeo senza dover praticare esercizi aerobici.
E’ molto efficace per costruire forza potenza, fa bene al cuore (riduzione ritmo cardiaco e diminuzione della pressione ematica), migliora la flessibilità, permette la riatletizzazione nel recupero funzionale di spalla e ginocchio ed è un concreto aiuto nella diminuzione del grasso corporeo, senza dover praticare esercizi aerobici o passare le ore sui macchinari cardio.

Dal deadlift allo swing, dal get up allo snatch, dallo squat al press: ecco tutti gli esercizi che potrete fare utilizzando più gruppi muscolari, offrendo un condizionamento generale ottimale e, infine, incrementando il metabolismo.

Se sei stanco degli allenamenti stereotipati e monotoni, il kettlebell fa per te, qualsiasi sia il tuo obiettivo!

Allenamento in gravidanza? Si può!

I programmi fitness durante la gravidanza, apportano diversi benefici:
aiutano a mantenere una buona condizione psico-fisica, riducono l’insorgenza di mal di schiena e problemi circolatori, rinforzano la muscolatura in vista del parto, aiutano a minimizzare gli accumuli di grasso corporeo in eccesso.

Leggi il consiglio