Dolori post-allenamento: DOMS, non acido lattico!

Spesso sentiamo dire “ho dolori dall’ultimo allenamento, devo essere pieno di acido lattico!”

In realtà i dolori più o meno intensi il giorno dopo l’allenamento non sono riferibili all’acido lattico: esso è infatti il risultato del metabolismo del glucosio nella “glicolisi anaerobica”.

Per intenderci, dopo i primi 10 secondi di sforzo intenso, il nostro organismo ha bisogno di trarre energia dal glucosio, che nel suo metabolismo viene trasformato prima in piruvato, poi in lattato, o acido lattico, per produrre energia sotto forma di ATP.

Quando il ritmo di produzione dell’acido lattico è tale da superare il ritmo di smaltimento dello stesso, esso si accumula provocando un ambiente acido in grado di inibire la capacità contrattile del muscolo.

L’acido lattico è dunque il principale responsabile del forte bruciore che si percepisce nel muscolo durante un esercizio molto intenso, causando l’inibizione contrattile del muscolo stesso. Tuttavia l’acido lattico viene “smaltito nell’arco di un’ora mezzo circa dal termine dell’allenamento.

Ciò che realmente causa i dolori nei giorni post allenamento è riconducibile a un fenomeno chiamato DOMS, “Delayed Onset Muscle Soreness”, ovvero “indolenzimento Muscolare a insorgenza ritardata.

I DOMS sono una normale risposta fisiologica a sforzi maggiori rispetto al solito: consistono in un dolore percepibile per lo più al tatto e alla contrazione della regione muscolare interessata, e sono causati da lesioni alla membrana delle cellule muscolari che scatenano delle risposte infiammatorie che formano scarti metabolici che agiscono come stimolo chimico sulle terminazioni nervose causando perciò dolore.

I DOMS sono riscontrabili da tutti gli individui, indipendentemente dal livello di condizione fisica e raggiungono il loro picco tra le 24 e le 48 ore, ma possono insorgere anche entro le 12 ore e protrarsi per 96 ore.

Al dolore da DOMS si associano fragilità muscolare, rigidità e gonfiore, perdita di forza.

Il miglior rimedio ai DOMS è l’attesa del pieno recupero (circa 3-5 giorni dall’insorgenza), ma alcuni studi hanno dimostrato che l’assunzione di aminoacidi, caffeina, cibi a base di proteine/carboidrati riducano l’entità dei DOMS.